X CHIUDI
chiudi

oro italia investimenti banco metalli a roma

quotazione oro
quotazione argento
quotazione platino
quotazione palladio

Asta per i gioielli di Gina Lollobrigida

Gina LollobrigidaI più bei pezzi firmati Bulgari facenti parte non solo della storia del famoso marchio ma anche di quella del cinema degli anni ’50 e ‘60 andranno all’asta il 14 maggio da Sotheby’s a Ginevra.

Il tanto atteso evento avrà luogo nel corso della Jewels and Noble Jewels Sale e vedrà luccicare un’intera collezione appartenuta all’attrice Gina Lollobrigida, sex symbol degli anni '50, grande artista a livello internazionale e storica rivale di Sophia Loren.

L’attrice 86enne è attualmente ambasciatrice per la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura) e ne sostiene gli sforzi al fine di migliorare la qualità di vita di alcune popolazioni e contribuire alla crescita economica mondiale.

La collezione proposta all’asta comprenderà 22 preziose creazioni indossate dalla donna nei momenti clou della sua carriera nonché splendidi accessori facenti parte la mostra internazionale “Bulgari – 125 Years of Italian Magnificence” tenutasi a Parigi nel gennaio 2011 ove, in occasione dell’anniversario dello storico brand, sono stati esposti oltre 600 capolavori di gioielleria.

Si tratta di un’iniziativa davvero eccezionale, non solo per il pregio della collezione esposta ma anche per gli intenti benefici che vi sottendono. I proventi dell’asta, infatti, andranno a sovvenzionare la realizzazione di un ospedale per la ricerca sulle cellule staminali.

Tra i pezzi più importanti della sfarzosa collezione spiccano un anello di diamanti del 1962 di 19.03 carati, stimato tra 600.000 e un milione di dollari (466.120-776.868 euro) e una collana di diamanti da indossare anche come bracciale del valore di 300-500.000 dollari (223.060-388.434 euro).

Quest’ultima, datata 1954, è stata indossata dalla famosa attrice come un diadema quando ha ricevuto il Golden Globe nel 1961 per la categoria Miglior Attrice del Mondo.

Gina LollobrigidaGina LollobrigidaGina Lollobrigida

Spiccano inoltre la coppia di pendenti in perle naturali e diamanti del 1964 stimati tra 600.000 e un milione di dollari e i pendenti di smeraldo e diamanti che la Lollo ha indossato durante l’incontro con Salvador Dalì.

Gina Lollobrigida ha iniziato a collezionare gioielli di Bulgari negli anni ’50 e ’60 e ha dichiarato: «Sono affascinata dalla magnifica maestria e dallo stile unico di questi gioielli che conservano il profumo di quei tempi e delle straordinarie persone che ho conosciuto nel corso del mio cammino. Oggi è la scultura il centro della mia vita e uno scultore non ha bisogno di gioielli e così ho deciso che è venuto il momento giusto di condividere con altri collezionisti».

Gina LollobrigidaE ha concluso dicendo: «Posso in questo modo contribuire ad una causa che mi sta molto a cuore, quella della ricerca sulle cellule staminali, una cura che credo fortemente debba essere garantita gratuitamente a tutti i bambini».

Le creazioni più belle saranno in mostra in varie città prima della vendita all’asta di Ginevra e in particolare presso Hong Kong (3-6 aprile), le sedi di Sotheby’s di Londra (9-10 aprile), New York (13-16 aprile) e Roma (19 aprile).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Newsletter

Ultimi commenti

Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
nè è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001